" SUAPE" nuova legge regionale per la semplificazione amministrativa INCONTRO CON TECNICI LOCALI

Pubblicata il 08/03/2017
Dal 08/03/2017 al 14/03/2017

Al fine di dare piena attuazione al processo di semplificazione in favore delle imprese e cittadini, la Regione Sardegna, con la Legge Regionale n. 24 del 20 ottobre 2016 che detta le  “Norme sulla qualità della regolazione e di semplificazione dei procedimenti amministrativi”, ha modificato totalmente i procedimenti, prevedendo la sostituzione dei provvedimenti di autorizzazione con dichiarazioni autocertificative.
Tale legge prevede l’attivazione dello “Sportello unico per le attività produttive e per l'attività edilizia”, il SUAPE,  che accentrerà su di se le competenze in relazione ai procedimenti amministrativi attualmente in capo ai SUAP,  e confluirà anche l'intero procedimento di edilizia privata oltre a quelli riguardanti le manifestazioni o eventi sportivi o eventi culturali di pubblico spettacolo.
Tra le novità del SUAPE si segnala lo snellimento dei procedimenti e la riduzione dei tempi di attesa, la nuova conferenza di servizi, l’abolizione del permesso di costruire e del certificato di agibilità per tutti gli interventi edilizi privati.
Considerato che la nuova normativa entrerà in vigore  il 13 marzo 2017, e che da tale data verranno accettate esclusivamente pratiche trasmesse digitalmente tramite la piattaforma  SUAP della Regione Sardegna, l’Amministrazione Comunale organizza per il giorno 10 marzo 2017 alle ore 10:30  un incontro con i TECNICI LOCALI al fine di illustrare le principali novità introdotte dal SUAPE.
 
Vedi anche:
http://www.sardegnasue.it/it/sue/notizie/dal-sue-al-suape-le-novit%C3%A0-apportate-dalla-legge-sulla-semplificazione-amministrativa

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Delibera SUAPE 11_4 del 28.02.2017.pdf 61.05 KB
Allegato Allegato A Delibera SUAPE 11_4 del 28.02.2017.pdf 275.07 KB
Allegato Allegato C Delibera SUAPE 11_4 del 28.02.2017.pdf 98.33 KB
Allegato All. B - Ricognizione regimi amministrativi.pdf1.pdf 706.96 KB

Facebook Google+ Twitter
torna all'inizio del contenuto