Sabato a Nulvi si inaugura il parco “ANDREA PARODI”

Pubblicata il 15/04/2015

Appuntamento fissato al nuovo anfiteatro di via Talu Meli ore 18. L'Amministrazione: «Un risultato figlio della programmazione». I Tazenda: «Il modo migliore per ricordare ancora Andrea»
L'Amministrazione comunale, il sindaco Mario Buscarinu e l'assessore agli Investimenti e Infrastrutture Salvatore Meloni ricordano che sabato 18 aprile 2015 sarà inaugurato ufficialmente il nuovo parco con anfiteatro realizzato a Nulvi in via Talu Meli. Parco che si è scelto di intitolare ad una delle voci più intense della musica sarda e italiana: Andrea Parodi.
«Siamo felici di vedere come, a quasi nove anni dalla sua scomparsa, i ricordi che Andrea ha lasciato sono ancora vivi e le emozioni ancora forti – affermano i familiari di Andrea Parodi -. Il paese di Nulvi gli dedica un parco, è un altro riconoscimento che Andrea riceve dalla sua terra, un altro grazie alla sua voce e alla sua persona. Tutta la sua famiglia è grata all'Amministrazione comunale e alla cittadinanza di Nulvi per questo gesto».
Ricordare un artista, rendere omaggio alla sua voce, affidando all'arte il compito di onorarne la memoria in una serata di musica e danza i cui protagonisti saranno il Gruppo Folk Monte Alma, il Club Ballo Sportivo A. & L. Dance Nulvi, il Coro di Nulvi, la chitarra di Marino De Rosas, il musicista e autore nulvese Pasquale Demis Posadinu e, guest star, i Tazenda, storica band di Andrea Parodi, che senza esitazione hanno accettato l'invito e saranno presente sul palco.
La serata sarà anche l'occasione, per i ragazzi del progetto AudiOfficine, di mettere a frutto le conoscenze acquisite durante il loro percorso di formazione teorico-pratica, effettuando lo stage finale consistente appunto nell'organizzazione dell'evento stesso, sotto il coordinamento dei docenti del corso.
«Quando qualcuno, in qualunque modo, ricorda Andrea, è come se un pezzetto di questo mondo andasse nella sua dimensione a portargli un messaggio di stima e amore – è il commento dei Tazenda -. Ci piace sempre essere testimoni di queste espressioni dell'essere umano. Andrea è una parte di tutti noi e la sua voce, essendo immateriale, non potrà mai finire di risuonare».
Ad ospitare l'evento sarà come detto la suggestiva cornice offerta dal parco “Andrea Parodi”, i cui lavori – progetto del geometra Nico Murgia - sono stati completati a tempo di record regalando alla comunità un nuovo spazio di ben 4000 metri quadri, fruibile e funzionale, verde e aperto al pubblico, dotato di uno skate park e di un anfiteatro da 250 posti a sedere con altrettanti disponibili alle spalle delle tribune. Uno spazio recuperato grazie all'attenta e oculata programmazione dell'Amministrazione comunale, traguardo importante che il Comune di Nulvi vuole condividere con i suoi abitanti.
«Abbiamo lavorato per raggiungere un obiettivo che ci eravamo prefissati, seguendo alla perfezione le linee programmatiche tracciate nel quadro di un globale recupero del centro storico di Nulvi. Non è stato facile, ma ci siamo riusciti, grazie anche all'impegno dell'ufficio tecnico che ha lavorato senza sosta per tagliare il traguardo – dice l'assessore Salvatore Meloni -. Siamo orgogliosi di inaugurare questa struttura, lo siamo ancora di più perché tutto avverrà nel corso di una serata evento che oltre ai Tazenda, che ringraziamo per la grande disponibilità dimostrata, coinvolgerà tutte le realtà della musica e della danza nulvese. Un momento importante per Nulvi, nel ricordo di Andrea Parodi».

Facebook Google+ Twitter
torna all'inizio del contenuto